San Francisco #1

Dobbiamo ammetterlo, San Francisco non ci ha accolto proprio nel massimo del suo splendore. Le temperature si aggiravano sui 14 gradi e un vento gelido accompagnato da una leggera pioggiarellina certo non lasciava presagire alcun miglioramento. Eppure ce lo avevano detto: “Portate vestiti caldi, maglioni, giacche…”. Ma a noi sembravano i soliti consigli della nonna, e poi noi viviamo a Zurigo siamo abituati ai climi freddi. Ebbene ci sbagliavamo.

Mi piace pensare però che San Francisco volesse farci vedere un’altra parte di sé, volesse mostrarci che siamo fatti di chiari e di scuri e che l’uno non può esistere senza l’altro. E allora ho capito che all’orizzonte, senza questa nebbia che mi arriccia i capelli, Alcatraz non sarebbe mai sembrata tanto inquitante e vera. Così come la nave che ha combattuto la seconda guerra mondiale ormeggiata poco prima del Pier 39, non sarebbe sembrata tanto sontusa.

DSC_0948

DSC_0954

Alla ricerca delle foche più fotografate d’America, raggiungiamo il Pier 39, ma cosa scopriamo? Le foche migrano… e ci hanno dato buca. Saranno in vacanza anche loro, magari sorseggiando una caipirinha con tanto di ombrellino.

Continuiamo allora a passeggiare per Fisherman’s Wharf, una delle zone più turistiche di San Francisco. Le sue lucine e i botteghini strapieni di souvenir danno un tono di colore a questa mattinata. È sicuramente più caratteristico visitarla di sera perché allora si riempie di gente e del profumo di popcorn e caramelle.

DSC_0993

 

Il vento continua a pizzicarci il naso… E allora penso che in questo, San Francisco e Zurigo non sono per nulla diverse.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...