Matrioske allettate, prendiamoci un caffè

CIA_4984

Donna in attesa e allettata, sei all’ascolto? Bene, vedi quel posto libero lì vicino a me in uno dei locali più hipster di Zurigo? Ecco, ora sposto la borsa, ti siedi qui accanto e ci prendiamo un bel caffè (decaffeinato s’intende).

Va bene, la foto è di un annetto fa, forse due, e risale ad un’epoca remota in cui non ero ancora una donna in attesa e imperituramente distesa come te. Ed è pur vero che allora l’unica colpevole dei fianchi generosi e dell’abbondanza all’altezza del ventre era esclusivamente quella traditrice e affabile ingannatrice della signora pizza, la mia passione per i secoli dei secoli, amen.

CIA_5082

Ora anche io sono una matrioska, il contenitore di una piccola personcina e, mentre lui si muove, scalcia ed esercita la respirazione dando il via a un’interminabile gara di singhiozzi, io mi ritrovo, come te, incessantemente all’ascolto dei miei pensieri. Ma quanto baccano fanno? Io direi di fare un po’ di ordine e stabilire un piano d’attacco. Non guardarmi allibita. Se vogliamo andare in fondo a questa #37weekchallenge, ci serve più di un piano d’attacco, ci serve un piano di sopravvivenza.

Ma partiamo dalle basi, anzi dalla base: il RITUALE. (Ok ora immagina che il suono di queste sillabe sia stato accompagnato dallo sbattagliare di piatti orchestrali e tamburi rullanti ci siamo con la suspense?).

Noi umani, comprese le matrioske come me e te, siamo esseri semplici bisognosi di categorizzare  e suddividere ciò che ci circonda per semplificarlo e comprenderlo. I rituali servono a questo, a porzionare il tempo, riordinarlo in categorie temporali e viverlo agevolmente in sicurezza. E qui tornano alla luce i miei studi antropologici, ma questa è un’altra storia.

Dunque, amica matrioska, per questa #37weekchallenge ecco il mio rituale di sopravvivenza.

Il rituale della #37weekchallenge:

  • Colazione salutare (fa bene alla mente e al corpo ma soprattutto combatte i sensi di colpa per l’abbuffata di patatine del giorno prima).
  • Cura del corpo o di quello che ne è rimasto dopo che il pallone esagitato di una mongolfiera se ne è impossessato.
  • Riposo e meditazione, che si traduce in bighellonare felicemente sui nostri siti preferiti, leggere libri coltissimi e lavorare a questa pazza sfida online, il tutto mantenendo rigorosamente una religiosa posizione orizzontale.
  • Pranzo, alleluia!
  • Riposo e meditazione, che si traduce in bighellonare felicemente sui nostri siti preferiti, leggere libri coltissimi e lavorare a questa pazza sfida online, il tutto mantenendo rigorosamente una religiosa posizione orizzontale.
  • Cena e serata cinema, chissà forse ci sono ancora i popcorn in qualche recondito angolo della dispensa.
  • Cerimonia di benvenuto alla luna e dritte a letto.

Amica matrioska, prometto, mano sul petto, che rispetterò questo piano di fittissime attività senza sbuffare, alzare gli occhi al cielo e soprattutto annoiarmi a tal punto da desiderare disperatamente che gli alieni mi rapiscano e mi portino su un nuovo pianeta dal nome impronunciabile e popolato di unicorni.

Ora, beviamoci questo caffè, che si fredda.

CIA_5028

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...